lunedì 7 ottobre 2013

gatton gattoni..


il mininano gattona. sbanda e sbava con noncuranza dal tappeto al pavimento, cerca un appiglio, una cosa qualsiasi, per mettersi in piedi; è tremolante come un budino e stabile come un birillo, ma lui se ne frega. piega le ginocchia e ride, a piena voce, con gli occhi che brillano e la bocca spalancata, a mostrare al mondo i due denti ridicoli che si ritrova.
il mininano gattona, ma in realtà lui vorrebbe correre e saltare, perchè ha fretta di acchiappare la gatta, o di fare girogirotondo con i suoi fratelli. e allora si accontenta di arrivare alla libreria, sollevarsi e acchiappare con la manina grassoccia quanti più libri riesce, e buttarli giù.. per vedere che succede. e se, in questo frangente, un libro va a finire incidentalmente sulla sua faccia... MAMMMAAAAAAA...

Nessun commento: