Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2010

L'eterno indeciso

Nel week end ho sottoposto al Tu la top ten di nomi pro-nana. Riporto fedelmente i sarcastici commenti con cui ha preso la mia lista, ci ha camminato sopra e non le ha dato fuoco perchè non fumando non aveva un accendino.
ALICE: "perchè non sardina?"
ERICA: "hmpf...sgrunt" rantolo di disapprovazione
ELISA: "hmpf... e se poi non ha una bella voce?"
SABRINA: "cosa è che significa?... spinosa ma dolce..praticamemte una che non te la dà manco morta..potrebbe andare...ma anche no..."
ESTER: "te l'ho già detto, lei non è ESTERA"
IRENE: "no."
ANNA: "nonono.. e poi a Bari diventa IANNN!"
GIULIA: "hmpf..mi sa di..non lo so, quindi NO!"
"ok, non ti piacciono" ho fatto io, un pò spazientita "ma tu non proponi mai niente...in qualche modo la dovremo chiamare la bambina..."
"non ti preoccupare...al massimo buttiamo lì un OU' -lugubre suono per chiamare di tutto, dal cane a quelo che ti sta scip…

It' a girl!

Giovedì, di fronte ad un emozionatissimo Tu, il burlone ha emesso il verdetto: trattasi di mininana, con piedi lunghi, pancia tonda e faccia da scimmietta.
Il commento del Tu " e adesso, come si cresce una figlia femmina?" (stendiamo un velo pietoso).
Per il resto il burlone mi ha semi crocifisso sul lettino ginecologico, perchè la qui presente balena in blue jeans ha preso 4 chili in un mese. Dopo avermi pesato per tre volte, mi guarda e mi fa
"sinceramente, ma hai mangiato come un porcello?"
"...no... un gelato ogni tanto... o il cornetto ... ma anche no..."
"...mhmmm..." (che detto da un medico non va mai bene) "facciamo finta che mi hai detto sì..per un mese ti dò la nosrtra dieta da 1400 calorie che ad Auschwitz mangiavano di più, non barare che me ne accorgo, e se non sei arrivata a un peso decente ti faccio fare la curva da carico (NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO)..."
Tradotto: mi ha tolto tutto il buono della vita, e forse anche di più,…

Parole e padri apprensivi

Ieri il nano è uscito a passeggio con nonnaccì e nonno felix.
Per strada hanno incontrato il ganzo, testimone del Tu, marito della Mekka (grande amica) e padre di Alessia, nana ventimesenne peperina e minuscola. Il ganzo rientra nella categoria "padri iperapprensivi", quelli che non ti hanno mai fatto tenere in braccio la bambina, che la facevano andre in giro col sottovuoto (trad: la plastica parapioggia) anche a luglio e che ha già detto che chiunque voglia stare vicino a sua figlia deve prima dimostrargli di essere degno di lei.. mostrando un 740 adeguato. Un tantinello esagerato, no?
Allora, il ganzo si ferma, saluta i miei suoceri, fa un sorriso al nano..e ui fa "..Aessia?...AESSIAAESSIAAESSIA!" e ha continuato per dieci minuti buoni.
Mia suocera ha detto che secondo lei, il ganzo è "un pò sbiancato".
La sera il nano ha continuato ha inserire il nome della sua ipotetica compagna di giochi in conversazioni tipo: "mamma brummereo brum tatta bau AESSI…

mortificanti pratiche pre-natali

Oggi ho toccato il fondo.
Qual'è la cosa che mortifica nell'intimo la femmina gravida?
Le caviglie a salsicciotto?
La pancera color carne che i mutandoni di tuo nonno sono più sexy?
Vedere la bilancia che tende verso i sessanta?
NO.

La cosa più mortificante, deprimente e imbarazzante è fare la raccolta delle urine nelle ventiquattr'ore.
Da stamattina mi trascino in giro 'sta tanichetta con annesso mega imbuto per fare plin plin, mi sento una perfetta idiota ogni volta che vado in bagno, e sopratutto, mi sono sentita domande tipo "ma non è che ne fai troppa/troppo poca,?" oppure "ma non ti fa schifo?"
Non guarda, mi diverto tantissimo, portei farlo a vita... prova anche tu, è meraviglioso!
MA CHE CACCHIO DI DOMANDA E'? normale che mi fa schifo!

In tutto ciò, il Tu ha preparato un post it da a ttaccare in bagno sul wc, così se per caso stanotte mi alzo mi ricordo di farla nella tanichetta, altrimanti mando tutto a puttane e devo rifare tutto da capo... HELP…

Top ten

La settimana prossima avrò l'altra visita dal burlone, quella in cui dovremmo confermare il sesso di mininano. Il problema è: "come la chiamiamo?".
Vista la totale incapacità del Tu a pensare a un nome, allego top ten di nomi che gli propinerò nel week end, sperando che non storca il naso a tutti.
Visto che, come dicevano i latini, nomen omen, mi sono soffermata su nomi che avessero un bel significato, un bel suono, che stessero bene col cognome e che non fossero troppo comuni da queste parti. Comunue si accettano suggerimenti.
Alice: dal greco ALIKE, significa "creatura marina". Mi fa venire in mente Alice della favola, il primo libro che ho letto in inglese.Erica: di origine germanica, significa "ricca d'onore"o "unica padrona". L'erica è inoltre una pianta che ha dei piccoli fiorellini rossastri o porpora. Mi sembra un nome da donna forte.Elisa: derivazione ebraica, si può intendere come "Dio è salvezza" o come "Dio è…

Mi scappa la pipì

Mi sa che ci siamo.
Il Nano, quasi ventitrè mesi, inizia a chiedere il vasino. Ce ne siamo accorti perchè da sabato tenta in tutti i modi di strapparsi il pannolino e se ne va in giro nudo come un verme. Sabato abbiamo trovato infatti un pannolino in corridoio e una..robina santa(?)poco distante.
E vasino sia.
Fase A: comprare delle mutande da nano.
Fase B: mettere le mutande al nano in questione.
Fase C: armarsi di santa pazienza, mocio vileda e una camionata di ironia. (e quando mai?).
Devo essere onesta, quando siamo a casa non è un grande problema. Anche perchè abbiamo notato che se gli scappa coccocosa inizia ad armeggiare o con l'elastico degli slip (e in questo caso deve fare la cacca) o col pisellino (niente da fare, I MASCHI HANNO QUESTO CHIODO FIsSO FIN DALLA PIU' TENERA ETA') per la plinplin.
Andrebbe tutto bene se non fosse per Nonnaccì, che dice che fa ancora troppo freddo per lasciarlo nudo (non so da voi, ma qui oggi c'erano 35 gradi a mezzogiorno) e che si ost…

Io non ho scelta

Ieri dottore.
Anzi, ieri ospedale per un tampone.
Arrivo, fa caldissimo, e mi sento strna, come se avessi una sindrome pre mestruale. Un'ostetrica se ne accorge: "signora, ma ha dolori?"
Sì, no...non è niente. Insomma, non mi piegano in due, sono fastidi.
Due minuti e arriva il mio gine, il burlone.
Tre e mi sbattono al pronto soccorso ostetrico, "per stare trnquilli".
Sarà, ma io ero tanto bellina e felice e mi rirovo al pronto soccorso, sola e terrorizzata.
Solita trafila di domande, solita plinplin prima di essere visitata.
Tutto ok. Sono fascicolazioni, ossia "contrazioni" buone e parziali, perchè l'utero si sta dilatando.
"prenda queste pillole, niente sesso, niente scale e stia stesa quattro cinque giorni"
"Mi stia a sentire, è un caso da gravidamza a rischio?"
"no, signora mia...stia tranquilla..." fa lui scherzoso
"tranquilla un paio di palle. Ok le pillole e il sesso, ma io abito al quarto piano senza ascensore, per…

Di nanici vocaboli, modelli da evitare e telefonate inopportune ....

Il Nano, quasi 23 mesi per novanta centimetri e un pò, ha recentemente arricchito il proprio vocabolario con i seguenti illuminatissimi termini:
"tatta": acqua
"ieni e eni":rispettivamente tieni e vieni
"ulma":pulmann
"aeo":aeroplano
"etta": stella
"ua": luna
"quella": chitarra
Il cane è universalmente"bau", il suo cane è "tatto".
Fa dei buffissimi discorsi n bambinese, ed è uno spasso.

Il Nano è stato a casa dei cuginetti domenica. Il Dome ha gridato dalle 11.00 fino alle 18.00, facendo il tamburo con le penne e la finestra, investendo sua sorella con la moto elettrica, sudando come un maialetto per la gioia di nonnaccì (ovviamente presente) eccetera eccetera. La Ceci ha pianto, e ha pianto e ha pianto. Da domenica mio figlio fa il terminator, grida e piange con lacrime retrattili per ogni cosa che non gli va bene; le maestre oggi mi hanno chiesto se per caso è successo qualcosa, perché lo vedono strano. …

I sensi di colpa...

...perchè non sei riuscita neanche oggi a stirare il bucato.
...perchè alla recita della scuola solo tuo figlio non aveva il papà, che doveva lavorare.
...perchè non riesci a prenderlo in braccio, causa panza in lievitazione rapida.
...perchè te ne freghi e lo accontenti, ma poi sei piegata da dolori al basso ventre per tre ore.
...perchè non puoi restare a casa sul divano, ma devi lavorare.
...perchè hai detto a tua mamma che non vuoi che ti invadano la casa,e che no, grazie,ci vediamo un'altra volta.
...perchè ti senti indicibilmente sola a fronteggiare un oggi freddo e buio.
...perchè non puoi andare in vacanza.
...perchè i suoceri ti abbandonano per un mese, lasciandoti nella cacca più nera.
...perchè non hai ancora dato un nome a tua figlia.
...perchè hai detto pubblicamente che hai bisogno di una mano, ed era meglio che ti stavi zitta.
..perchè domani è sabato, tu lavori, lui lavora e il nano dalla nonna, e lei ti dice "ma questo figlio non lo vuoi vedere mai?".

Sono tanto tan…

Colleghe di pancia

drindrin
"ciao A.! come stai?" "male..ho la tua stessa malattia... " "???????????????" "sono incinta e sto vomitando l'anima..ti prego dimmi se c'è un segreto..non ce la faccio più!" "cosa vuoi, una risposta edulcorata o la nuda e cruda verità?, se vuoi posso mentire senza ritegno" "Dimmi" "Fai una scorta di taralli e grissini, diventa azionista della farmaceutica che fa il biochetasi, elimina qualsiasi cosa goduriosa, o anche solo diversa dai carboidrati e prega che il terzo mese finisca presto" "..." "scordati di uscire a cena se non ti vuoi addormentare sul tavolo, dimenticati le pizze a domicilio, la grigliate di carne e di pesce, e di avevre voglia di fare alcunchè per altri 60 giorni." "certo che se la metti così..." "posso sempre dirti che è tuttoooooo bellissimoooo, se sarà fantasticoooo e che è il periodo più bello della tua vita." "qualcos'altro?" "a pa…