mercoledì 23 giugno 2010

Parole e padri apprensivi

Ieri il nano è uscito a passeggio con nonnaccì e nonno felix.
Per strada hanno incontrato il ganzo, testimone del Tu, marito della Mekka (grande amica) e padre di Alessia, nana ventimesenne peperina e minuscola. Il ganzo rientra nella categoria "padri iperapprensivi", quelli che non ti hanno mai fatto tenere in braccio la bambina, che la facevano andre in giro col sottovuoto (trad: la plastica parapioggia) anche a luglio e che ha già detto che chiunque voglia stare vicino a sua figlia deve prima dimostrargli di essere degno di lei.. mostrando un 740 adeguato. Un tantinello esagerato, no?
Allora, il ganzo si ferma, saluta i miei suoceri, fa un sorriso al nano..e ui fa "..Aessia?...AESSIAAESSIAAESSIA!" e ha continuato per dieci minuti buoni.
Mia suocera ha detto che secondo lei, il ganzo è "un pò sbiancato".
La sera il nano ha continuato ha inserire il nome della sua ipotetica compagna di giochi in conversazioni tipo: "mamma brummereo brum tatta bau AESSIA!" e io, divertita, ho chiamato la Mekka per comunicarle questa nuova mania di mio figlio. Il suo commento: "che carino... ma lo sa che se un domani volesse portarla al cinema si dovrebbe sorbire anche suo padre tre file più dietro?"
Primo: avere il ganzo come consuocero è un' ipotesi talmente apocalittica che non la voglio neanche prendere in considerazione. Secondo: se la nana è davvero una nana, ricordatemi di impedire al Tu di farle avere una vita normale causa padre iperapprensivo, omofobico e rompicoglioni.

1 commento:

Laura GDS ha detto...

Il sig. Baule, padre della Marmocchia, prima ancora di sapere il sesso ha dichiarato al sua intenzione a fare il porto d'armi....