martedì 27 aprile 2010

Per Diletta

E' un post triste. Scritto dopo giorni di pensieri, di riflesioni; scritto in più giorni, perchè non riuscivo a trovare le parole.
Dopo una notte passata a guardare Davi e Il Tu che dormono abbracciati, nel lettone.

Una mano sulla mia pancia, perchè il mininano già si fa sentire.

Mi sento in colpa, pur non avendone.

Sono triste per te, per la tua famiglia. Per le lacrime in cui ti senti affogare. Le parole non sono quelle giuste, ammesso che ne esistano. Mi sento anzi quasi inopportuna, ho paura chi crearti più disagio che conforto.

Ti abbraccerei, perchè in questo sono brava io, a consolare, ad abbracciare. Come con una sorella, vorrei tenerti stretta, e accarezzarti la testa.

Ho pregato, senza sapere neanche per cosa dovessi pregare... un briciolo di serenità, uno sprazzo di luce? Mi sembra assurdo pensare alla luce adesso.

Allora ho cercato di pensare...e mi guardavo le mani, cosa che faccio sempre quando non trovo risposte o domande... ed ecco, la piccola meraviglia in tutto queste dolore. Le mani.
Decine e decine di mani che volano sulle tastiere, chi veloce, chi scrivendo con due dita, mani che si intrecciano per cercare di darti calore, per farsi sentire. Mani che si stringono come una catena e ti afferrano, perchè non ti lasceranno affogare, ma cercheranno di tirarti fuori, di spronarti.
Sono le mani del popolo della blogosfera, le tue amiche e i tuoi amici a volte senza nome, che probabilmente non incontrerai mai, ma che ti amano e ti sono vicini.
Vedi questo piccolo miracolo.
Con tutto il mio affetto, Susanna

9 commenti:

lady ha detto...

Susanna sono parole bellissime.

_Bemz_ ha detto...

sai una cosa? io non so cosa sia successo, ma leggere le tue parole oggi e quella di Carpina qualche giorno fa mi ha fatta fermare un attimo a pensare...che qualcuno forse sta male... Spero che a questa persona arrivi il tuo pensiero affettuoso.

kikka ha detto...

anch'io non so cosa sia successo (ha forse importanza??).. e purtroppo non conosco il blog di diletta.. ma mi unisco alle tue parole di conforto... ed ecco le mie di mani.. pronte x sorreggere ed accarezzare il cuore, almeno virtualmente ci sono!..

Carpina ha detto...

Mi associo, Susanna.
Forse che le nostre mani che corrono sui tasti, possano tirarla su.

Bel post, davvero.

Pina

EricaML ha detto...

Ciao. hai scritto parole bellissime. purtoppo tutte noi abbiamo solo le parole per cercare di arrivare al suo cuore

girl68 ha detto...

spero che quello che scriviamo sui vari blog le sia di conforto perchè sta vivendo una prova durissima che toglierebbe il fiato a chiunque.Ha 3 bellissimi bambini e sono sicura che ce la metterà tutta per riprendersi soprattutto anche per loro.

La Robi ha detto...

Lo confesso, sono entrata in questo post perchè avevi scritto di averlo postato non perchè sono una frequentatrice assidua (ma adesso rimedio...). Hai scritto delle parole verissime...molte mani si sono mosse sulle tastiere da "ovunque" e molte di noi hanno versato lacrime per lei...è magia...è affetto sincero ed incondizionato.

La Robi

ilaria95 ha detto...

io seguivo Diletta :( e tutto ad un tratto l'ha messo privato.. ma che è successo? E' grave? mi dispiace tanto :(

Diletta ha detto...

Grazie Susanna avevo letto poi mi sono dimenticata di commentare...somo parole bellissime, ti ringrazio davvero tantissimo!