sabato 31 ottobre 2009

Gnomici Germi e feticismo da Nano

Due immani tragedie si sono avvicendate nel corso degli ultimi cinque giorni:
  1. un virus infido e bastardo ha azzoppato il mio pc (nel senso che una mattina l'ho acceso e...sembrava Natale: ERA TUTTO BIANCO!) quindi devo rubacchiare quello del Tu per avere un contatto con la blogosfera.
  2. come dicono a Bari, il Nano è caduto malato(!).

Se la prima cosa è oltremodo seccante, la seconda sta annientando la famiglia in blue jeans, minando le sue radici di pace, tranquillità e vita molto hippie.

Perchè i malefici germi del Nano hanno una maniera subdola di agire: il giorno lo lasciano in pace, e quindi lo vedi zompettare per casa con la candela al naso, vispo come una vespa. Arriva l'ora dei dormire e...BUM: 'sto stronzo di un germe fa magicamente alzare la temperatura di mio figlio (ma non abbastanza da usare la santa tachipirijgna) condannando me e il Tu a una notte insonne dopo l'altra, tra aspiratori nasali e pomate balsamiche. La variante l'abbiamo avuta stanotte; niente febbre, ma una colata di muco che sembra cemento ha occluso il piccolo naso del nostro bimbo, AZZERANDO le chance di dormire per più di quindici minuti di fila. Adsso siamo al quarto giorno di reclusione, con Nonnaccì e Nonno felix che stanno con Davide mentre io lavoro e il Tu anche.

Davide, intanto, sta cercando di ampliare i suoi orizzonti e le sue possibilità di divertimento inventando nuovi ed entusiasmanti giochi come:

"tiriamo tutte le tovaglie fuori dal cassetto"(devo decidermi a comprare i blocca cassetto da Ikea)

"usiamo la bacinella dei panni come un tamburo e la spazzola di mamma come bacchetta" (ma perchè nonnaccì non chiude semplicemete la porta del ripostiglio?)

"buttiamo le mollette nella ciotola del cane"(povero Macli!)

"baciamo i piedi alla mamma"

Ebbene sì, molte donne vorrebbero un uomo che si prostra a terra e bacia loro i piedi (solitamente curati, profumati e smaltati): io ho un nano minuscolo che si butta a terra, mi afferra il ditone e cerca di ricoprirlo di bava... sarà feticista?

6 commenti:

mamma al quadrato ha detto...

Auguri di prontissima guarigione a Davide. Che tormento l'aspiratore nasale...ma una volta come facevano le nostre mamme?

Elena ha detto...

povero Davide!!! tanti auguri di pronta guarigione!! lo capisco proprio in questo momento!! speriamo che gli passi alla svelta, per lui e per voi!!

valewanda ha detto...

qnch'io ti auguro una pronta guarigione... però a me, con tre nani tre, nessuno ha mai baciato i piedi...

Anonimo ha detto...

secondo me, vuole solo giocare!!!!
x esempio, e non prendetemi male, mangiavo le orecchie a mio fratello, xkè erano grandi e morbide...ora non le mangio ma ogni tanto, quando mi è vicino, ci gioco!!! non è feticismo...
cristina

Amalia ha detto...

Non ho ancora sperimentato raffreddori/influenze nella veste di mamma. E diciamo pure che ho un po' di fifa per quando arriverà il momento.
Auguri di buona guarigione al piccolo Davide.
:-)

MammainblueJeans ha detto...

Grazie a tutte!