Passa ai contenuti principali

Parliamo un pò di lei...


..ossia della nana.

Da minuscola formichina, all'ultima eco era stimata circa 1 kg e due. Sono passate tre settimane e quindi penso che sia più pesante di mezzo kg... non so.
Il bello di questa seconda gravidanza è che è mia.
TRADOTTO: non mi caga nessuno.
Ok, ci sono i come stai? e come ti senti? ma tutta quell'ipocondria gravidica che aveva contagiato mamme e suocere e sorelle e amiche sembra lavata via... come se, a volte, si scordssero che sono incinta.
E, sinceramente, che goduria!
Nessuno che mi mette la mano sulla pancia (e che è, la palla di cristallo?). Nessuno che mi chiede quanti chili ho preso, se ho i bruciori di stomaco eccetera, nessuno che mi riempie di cazzate abnormi tipo "non incrociare le gambe che si attorciglia il cordone".

Nonna in blue jeans si lamenta perchè non ha neanche un'immagine dell'eco. Ma, vi assicuro, la nana non ama paparazzi e jet set, e in tutte le eco ha il faccino coperto dalle mani o dal braccino.
Nonnaccì tace, non chiede niente, ha solo messo sù un pò di muso quando le ho detto che il corredino lo avevo fatto con mamma, e si è scandalizzata perchè è totalmente pink-free, ma chissenefrega.

Quello che inizia a dare segni di squilibrio è il Tu.

La luce delle mie pupille, alla vista di tutine color pesco , di calzini minuscoli e di bavaglini con fiorellini e passerotti, è lievemente sbiancato. Aprendo il catalogo prenatal e vedendo scamiciati e collant per nane ha rischiato il colpo apoplettico.
"è che non sono abituato a questi colori tenui.... " ha cercato di giustificarsi con occhio da pesce lesso. In risposta nonna in blue jeans ha comprato una deliziosa tutina fuxia con bestiole varie. (vedi sopra)
"così va meglio" ha annunciato lui.

Punto primo: devo vestire mia figlia con colori sgargianti, altrimenti suo papà la considererà una "cosa moscia" e non la prenderà in braccio per paura di romperla.
Andiamo avanti. Qualche sera fa vedevamo la Tv e il protagonista, padre di una sedicenne, meditava su come aprire la porta al fidanzatino della figlia, sì da terrorizzarlo e fargli passare idee malandrine dalla testa. Per questo si barda con un camice insanguinato e con una testa mozzata (alquanto realistica). L'uomo della mia vita, serissimo, mi guarda e fa "però..è un'idea!"
Punto secondo: preparami a una lunga serie di battaglie quando lei vorrà uscire e lui accamperà scuse per impedirglielo.

Devo continuare?
Ha pensato di (nell'ordine) : dare al Nano un supplemento sulla paghetta per fargli tenere d'occhio la sorella, chiuderla dalle Carmelitane Scalze dai tredici ai 30 anni, comprare un mastino iperaddestrato e tresferirci in un'isola deserta a contere le balene di passaggio.
Ancora un pò e chiederà il porto d'armi.

E allora io chiamerò uno psicologo...ma uno bravo.

Commenti

Carpina ha detto…
Ehi non sono l'unica che non ama essere toccata la panza gravidica! Evvai!! :-)

Ma sai che anche Mattia non si faceva vedere in viso durante le ecografie?
E ora, quando l'allatto e vuole riposare sai che fa? Si poggia i dorsi delle mani, sugli occhi, e il risultato è quello che vedevamo in eco: il visino protetto dalle braccine :))

Bacettino!
MoonaFlowers ha detto…
Ahahaha, ecco perché, per il momento, sono felicissima che il bimbo che aspetto sia maschio. Che già quei discorsi mio marito li faceva prima ancora di sapere se era femmina, figuriamoci...
Diletta ha detto…
E' meglio che se ne siano dimenticati, vivi meglio la gravidanza.

Ma io sono stra curiosa...il nome? ancora niente?

baci
rosa ha detto…
anche io sono mamma di una nana (di 13 mesi ormai) e il suo papà è iperprotettivo anche lui. vede pedofili ovunque. la vorrebbe timidina così che abbracci solo lui! e non vede l'ora di diventare il suo innamorato n°1.
minerva ha detto…
La gravidanza è un momento unico, davvero. Anche se non l'ho mai provata e non la proverò, per ancora molto tempo, sarà una gioia indescrivibile.
E l'inadeguatezza (o presunta tale) dei padri dinnanzi alle figlie femmine, specialmente se molto piccole, è normale. Mio padre chiese a mia madre:
"ed adesso, che facciamo?"
Quindi, è una cosa normale.
Il nome, ancora niente?
Baci
Minerva
Anonimo ha detto…
Ciao, ti leggo da tanto e da poco, per motivi lavorativi, ci siamo trasferiti a bari, io, mio marito e la mia piccolina. Così ho pensato di chiederti qualche consiglio su asili, ludoteche e qunat'altro, visto che mi ritrovo molto spesso nelle tue parole. Se ti fa piacere darmi qualche dritta, anche in privato, mi fa saresti davvero d'aiuto. Grazie.
Serena
simplymamma ha detto…
io ho una femminuccia è il papà è gelosissimo. hey ti leggo da tanto ma mica l'avevo capito che eri di bari o dintorni. siamo vicine allora! a presto
eteVaM ha detto…
Posso essere sincera...a me piaceva essere al centro delle attenzioni quando ero in gravidanza :)...
Il Lungo è geloso della BiBi...la BiBi è innamorata del suo papà...viva le femmine e aggiungo...viva il rosa :) !
diana ha detto…
carina la tutina rosa con pupazzetti!!
Per la tua gravidanza tranquilla provo invidia...che io alla seconda gravidanza aspettevo due gemelli...quindi le c-----te si sono sprecate....se il Tu ti sembra sbroccato adesso vedrai quando la vedrà!!!!Il mio ha avuto un debole per la femmina...da subito....
kikka ha detto…
troppo forte il Tu!!!
e allora io che dico alla mia piccola di 2 anni che la prima volta che la farò uscire da sola è a 65 anni x ritirare la pensione???.. ah ah!!
Laura GDS ha detto…
Il signor baule (leggasi padre della marmocchia) ha pensato al porto d'armi prima ancora di sapere che fosse femmina....
Zia Atena ha detto…
Sarà che scorre sangue calabrese anche nelle mie vene, sarà che sono cresciuta in puglia anche io, sarà che adoro gli animali e..i veterinari...ma..sinceramente..di cuore...COMPLIMENTI!!!..hai due blog stupendi...e da quanto leggo una famiglia altrettanto splendida!!!
p.s. da quasi bis-mamma se ti capita, dammi qualche consiglio per non diventare una zia troppo rompi-scatole...
Zia Atena
MammainblueJeans ha detto…
@Carpina: cucciolo mattia!
@MoonaFlowers: in effetti i suoi discorsi al ano maschio nella pancia riguardavano cose "da uomini" (tipo come aprire la birra con la chiave e roba simile)
@Diletta e Minerva: è ancora una innomiNana!
@rosa: niente da fare, sono tutti uguali
@anonima: chiedi pure! la mia mail è susipac@libero.it
@etevam: nooooooo. io detesto essere al centro dlle attenzioni (almeno per queste cose)
@diana: non è che è sbroccato...E' totalmente fuori!
@kikka: noooooooooooooo povera!
@laura: hmmmmm
@zia atena: grazie dei complimenti... il blog veterinario riaprirà a breve i battenti. E comunque la zia senz figli è un ruolo fantastico... Il nano adora mia sorella, è l'unimo parente che chiama per nome e di cui chiede notizie.. sarà uno spasso, vedrai!
Zia Atena ha detto…
Speriamo di essere all'altezza allora: non ho mai avuto un debole per i bambini..però.i nipoti so' nipoti...e mi son pure messa a ricamare le bavette con sgomento dei miei colleghi (perchè un ingegnere che ricama è come un mostro senza testa...mmah!)
p.s..visto che la tua è ancora innomiNANA..ti dico che mia nipote si chiamerà Alice...lo so che è un nome di pesce, ma magari ti piace..;-)

Post popolari in questo blog

di alberi, presepi e altre amenità natalizie...

ci sono moltissime cose che non capisco.
davvero. e molte riguardano i bambini. non i miei nello specifico, ma in generale. e visto che siamo in un inizio di clima Natalizio, le mie perplessità aumentano. primo.
l'albero di Natale.  sui social è una gara a chi fa l'albero più carico, fashion, luminoso, elegante, originale, minimal e chi più ne ha più ne metta. bellissimi. superbi. da farmi schiattare d'invidia.  (non riuscirei mai ad essere così precisa, così perfezionista. mi farei fregare da una schifezza fatta dal mininano, o un lavoretto a quattro mani degli altri due. tanto valore affettivo, poca coreografia.) quindi, albero da vetrina.  salvo poi a dire che è stato fatto per i nani o con i nani. sarà che i tre sono pasticcioni, chiassosi e colorati.  sarà che il loro senso estetico è ...ehm...acerbo(???) ma quando ho dato loro in mano palline e stelle filanti l'unica contenta era la gatta, vista la quantità di giocattoli sparsi sul pavimento. quindi non tiriamoci…

palla fibrosa

accade che quella telefonata arrivi.
accade che il tono della voce dall'altro capo del filo sia basso, e strozzato.
accade che la frase inizi con "ti devo dare una brutta notizia".
pensi al tuo vecchio papà.
a S., principessa malata.

e pensi che lo sapevi che questa cazzo di telefonata sarebbe arrivata, che devi essere forte, che forse sarà un bene.
ma non sai, non immagini.

non puoi sapere che in un ospedale lontano un dottore illuminato ha proposto una risonanza magnetica per un bimbo all'apparenza sano, chissà cosa è scattato in quel dottore, chissà cosa di quel bimbo dagli occhi scuri non gli ha fatto dire di tornare a casa, lui e i suoi paranoici genitori.
chissà.
non puoi sapere.
da medico immagini il brivido nel leggere il risultato, quella scarica di adrenalina  di quando hai azzaccato una diagnosi. hai ragione, signor dottore.
il passo in sala operatoria è breve, l'operazione sarà lunga.
aprire una piccola testa, tagliare i riccioli bruni, togliere quell…

caro Babbo, ti scrivo...

che i tre fossero diversi, è cosa nota.
che tutti i bambini abbiano gusti e preferenze personali, e che i genitori/nonni/parenti si debbano adeguare, è un sacrosanto diritto di ogni nano.
che i miei di nani si divertano a scombussolarti la vita e i programmi...

di seguito copia delle letterine di Natale.
il mini, che per un ultimo anno non scrive ma detta, è stato alquanto ironico
dettato#1

"caro Babbo Natale,
sono Enrico.
per Natale voglio la pista di Cars, l'altra pista di Crs3 e la macchina di Cars3.
Ciao"

e no, caro mini... iniziamo da rivedere i tempi del verbo, che qui niente è dovuto.


"caro Babbo Natale,
sono Enrico.
per Natale voglio vorrei la pista di Cars, l'altra pista di Cars3 e la macchina di Cars3.
Ciao"

poi, va bene che Snoopy insegna che è la stagione dell'avidità, ma non esageriamo...


"caro Babbo Natale,
sono Enrico.
per Natale voglio vorrei la pista di Cars, l'altra pista di Cars3 e la macchina di Cars3.
Ciao"

infine, un …