mercoledì 30 settembre 2009

Il caffè della mattina

Mamma A.: 29 anni tre figli di 5, 3 e 0,2. Infermiera, ride dei suoi chili di troppo, sballottola la nana piccola da una parte all'altra e scopre una tetta gigantesca al primo segnale di famefamefame. Parla in continuazione con una cadenza leccese stretta e alla velocità della luce. Però è simpatica.
Mamma B: 34 anni, un aborto alle spalle e un nano terminator di 18 mesi. Fa conferenze sulla sua travagliata storia ginecologica e rabbrividisce all'idea di fare un'altro figlio. Lavora nella pubblicità alla coop e cerca di far istituire un nido aziendale (e ha tutta la mia solidarietà).
Mamma C: età indefinita, una nana di 13 mesi e un'aria sbattutissima. Mentra a spetta la nana fuori dall'asilo studia per un concorso che dovrebbe farle ottenere un assegno di ricerca all'università (di assunzione manco a parlarne)
Mamma D: io. trentanni eccetera, nano di 14 mesi e desiderio di prole in pancia.

Questo è il simpatico quartetto che prende il caffè al bar vicino alla nanoteca. in comune il nostro essere mamme, e la voglia di condividere le nostre esperienze. e di fare un min uto di evasione prima di cominciare la giornata...

3 commenti:

Carpina ha detto...

.. bello..
io scappo, lascio Ivan all'asilo, corro, e sono sempre in ritardo.

Giusto ieri che ho fatto le analisi del sangue, ho fatto colazione al bar: per ovvi motivi non potevo farla prima di uscire di casa.

Ma eravamo io, il mio cappuccino, i miei due cornetti (mi coccolo fortemente al bar), una copia della gazzetta del mezzogiorno, e tanto caos intorno a me.

Bello il quartetto..
E bello il tuo desiderio di prole in pancia.. lo ricordo nitidamente, fino a qualche mese fa.. ;)

mamma al quadrato ha detto...

Bello questo quartetto! la maternità ci avvicina a donne anche profondamente diverse da noi.

Mamma che fatica! ha detto...

Spero che il tuo desiderio si materializzi... comunque nel frattempo goditi quattro chiacchiere al bar! Mi fai pensare ai miei bei tempi!